Associazione Musicale “Il Pianoforte”
Comune di Sarzana – Assessorato alla Cultura
Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana


Festival pianistico Città di Sarzana
Chiostro di San Francesco

Piazza Don Richetti
2-5-7 agosto 2014

(In caso di pioggia i concerti si terranno presso la Sala Consiliare del Palazzo Civico)

A cura dell’Associazione Musicale “Il Pianoforte”
Direzione artistica e organizzazione di
(Info: 0187560298-3398013956)
www.claudiocozzani.net


Il Festival Pianistico “Città di Sarzana”, nato nel 1995 come unico Festival della provincia spezzina dedicato interamente al pianoforte e con lo scopo di promuovere la storia della letteratura pianistica analizzando quindi oltre all’aspetto spettacolare-concertistico anche quello didattico-divulgativo. I promotori del Festival sono stati i fondatori dell’Associazione Musicale “Il Pianoforte” ed in particolare il Direttore Artistico M° Claudio Cozzani, il Presidente onorario Prof. Pier Giorgio Grasso Peroni e la Sig.ra Marina Giuntoni, segretaria e coordinatrice dell’Associazione, oltre naturalmente all'Assessorato alla Cultura del Comune di Sarzana.

Quest'anno,il Festival Pianistico "Città di Sarzana" giunge alla XX edizione.

La rassegna aprirà sabato 2 agosto alle 21.15, presso il Chiostro di San Francesco, con un concerto della pianista Eloisa Cascio.
La manifestazione è organizzata dall'Associazione Musicale "Il Pianoforte" e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Sarzana con il contributo della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana.

 

1° Concerto Sabato 2 agosto – ore 21,15

“Tastiere in tour”...viaggio attraverso le forme pianistiche dal Barocco al Romanticismo

Eloisa Cascio pianoforte

J.S. Bach
Suite francese n. 5 in sol maggiore BWV 816
Allemanda-Corrente-Sarabanda-Gavotta-Bourèe-Loure-Giga

W.A. Mozart
Sonata in si bemolle maggiore KV 333
Allegro-Andante Cantabile-Rondò (Allegretto Grazioso)

F. Chopin
Ballata n.3 in la bemolle maggiore op. 47

F.M. Bartholdy
Fantasia op. 28
Con moto agitato-Allegro con moto-Presto

Eloisa CascioEloisa Cascio dopo la maturità classica ha conseguito con il massimo dei voti, lode e menzione il Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Benevento sotto la guida di Tina Babuscio con la quale ha conseguito,con lode,anche la Laurea Specialistica nello stesso strumento.

Ha approfondito la prassi esecutiva del repertorio antico con Andreina di Girolamo,diplomandosi in clavicembalo con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Campobasso, mentre con Giacomo Vitale ha conseguito il diploma di Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Avellino. In seguito ha studiato con Massimo Bertucci a Napoli, Peter Lang, alla Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo,Gottlieb Jracek von Armin e Johannes kropfitsch ai Wiener Musik Seminar, nel cui ambito ha ottenuto il Terzo Premio alla Dichler Competition. Ha partecipato inoltre a master con Laura De Fusco, Bruno Canino, Pasquale Iannone, Silvia Rambaldi, Giorgio Carnini e Gustav Leonhardt.

Ha debuttato giovanissima eseguendo il concerto di Haydn con l’Orchestra del Conservatorio di Benevento, ha suonato per I Concerti dell’Ateneo sannita ed è stata continuista dell’Ensemble Hortus Conclusus. Con l’Orchestra del Conservatorio di Campobasso ha eseguito il Concerto in fa minore di Bach ed il Concerto di De Falla per clavicembalo e cinque strumenti; ha partecipato,i noltre, alle rassegne di concerti Natale in Villa, Convivio Armonico, Musica nel Tempo Presente, Tastiere in Tour, Fate Festival, Piano City Napoli 2013, Una Notte al Museo e ai concerti di fine corso presso la Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo e dei Wiener Musikseminar.

Attualmente segue un corso di perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole con Pietro De Maria e il Biennio specialistico in Musica da Camera presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli.

 

2° Concerto

Martedì 5 agosto – ore 21,15

“Giovani talenti”

Sarah Giannetti pianoforte

R. Schumann
Carnaval op. 9

F. Liszt
Mephisto Walzer n. 1

F. Chopin
Scherzo n. 1 op. 20

C. Debussy
L'isle joyeuse

D. Kabalevski
Rondò op. 59

 

Sarah GiannettiSarah Giannetti è nata a Sarzana nel 1995 e risiede nella provincia di Massa.Ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di quattro anni, evidenziando da subito doti particolari per la tastiera.
All'età di sette anni,sotto la guida della professoressa Barbara Perazzo, vince un premio speciale nel Concorso Nazionale Vittorio Righetti,all'età di undici anni passa sotto la guida della pianista e concertista Concetta Fabrotta Zucchellini,è ammessa con il massimo dei voti al Conservatorio “G.Puccini” di La Spezia dove studia con il M° Giampiero Semeraro,con la pianista Olga Zdorenko e con Francesco Bergamasco,impegnato allora nell'orchestra della RAI.Parallelamente agli esami interni,superati sempre brillantemente,Sarah continua a perfezionarsi,partecipa a masterclasses di perfezionamento con la stessa Zucchellini,con il pianista e concertista statunitense Jeffrey Swann,con Roberto Cappello,Roberto Cominati,Riccardo Risaliti e Daniel Rivera; viene scelta per rappresentare il Conservatorio in manifestazioni importanti e da solista si esibisce a Chiavari nell'Auditorium S. Francesco,a La Spezia in Sala Dante e nel Cinema Teatro “Il Nuovo”,a Sestri Levante presso il Complesso dell'Annunziata,a Bardonecchia,a Massa,al Circolo Ufficiali e Sottufficiali di La Spezia,a Sanremo nell'ambito della manifestazione “Crescere con la musica”,dove le viene assegnata un'importante borsa di studio,nel salone dei Cinquecento a Firenze,nel Circolo dell'Accademia degli Illuminati,dove le viene conferita un'altra borsa di studio.Sarah risulta in questi anni vincitrice di importanti Concorsi pianistici tra i quali “Riviera della Versilia Daniele Ridolfi” di Viareggio,“J.S. Bach” di Sestri Levante e “Nuovi Orizzonti” di Arezzo.Nel 2009 Sarah chiede il trasferimento al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma e passa sotto la guida del pianista e concertista di fama internazionale Roberto Cappello.Superato l'esame di passaggio all'ottavo anno con il massimo dei voti,passa sotto la guida della prof.ssa Elisabetta Ghidini.Viene scelta nel 2011 per rappresentare il Conservatorio nell'ambito di una Rassegna Concertistica a Montichiari, dove si esibisce al teatro Bonoris,vincendo l'ennesima borsa di studio.
Nello stesso anno risulta vincitrice del premio Margherita Gallini per la miglior esecuzione di un brano di Liszt all'interno del Concorso “Crescendo 2011” ed ottiene il diploma medio con la lode.Viene scelta inoltre per rappresentare il Conservatorio nella “Maratona Liszt”, svoltasi nell'Auditorium del Carmine a Parma,partecipa a tutte le manifestazioni accademiche del Conservatorio e si esibisce all'interno del “Festival Verdi” in occasione della commemorazione annuale del compositore.Nel 2013 si aggiudica il primo premio assoluto all'interno del concorso “Giulio Rospigliosi”,risulta prima nella classifica del Concorso pianistico “Gioiella Giannoni” nella categoria senza limiti di età ed internamente al Conservatorio di Parma vince il concorso “Lions” aggiudicandosi la borsa di studio per pianisti;viene scelta inoltre per suonare un concerto con l'Orchestra Toscanini.Risulta vincitrice del primo premio assoluto nella cat. B del Concorso Crescendo di Firenze e vincitrice assoluta,nella categoria senza limiti di età,del Concorso pianistico internazionale “Riviera della Versilia,”con il punteggio di 100/100.Le viene conferito il Diploma Superiore con il massimo dei voti,lode e menzione d'onore e supera l'esame di ammissione all'Accademia Pianistica Internazionale di Imola.

 

 

3° Concerto

Giovedì 7 agosto – ore 21,15

“Encore”...(in programma i fuori programma)

Pianoforte a quattro mani Roberto Metro e Elvira Foti  

J. Strauss jr.
Tritsch-Tratsch Polka Polka veloce op. 214

J. Brahms
Danza ungherese n. 5

R. Schumann
Sogno (Träumerei)da “Scene infantili” op. 15

J. Offenbach
Can-Can dall’Operetta “Orfeo all’Inferno”

G. Bizet
Fantasia sulla “Carmen”

S. Joplin
The Entertainer Rag time

E. Nazareth
Tango brasileiro

Z. De Abreu
Tico-Tico

F. Liszt
Rapsodia ungherese n. 6

V. Monti
Czardas

G. Rossini
La Danza Tarantella napoletana

J. Strauss jr.
Sul bel Danubio blu Valzer op. 314

J. Strauss sr.
Marcia di Radetzky

Roberto Metro e Elvira FotiRoberto Metro, nato a Messina, si è diplomato presso il Conservatorio della sua città con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida della prof. Sonja Pahor. In seguito, si è perfezionato con Maria Tipo ed Eliodoro Sollima, con cui ha anche studiato composizione. Fin da giovanissimo ha vinto diversi primi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, intraprendendo così una brillante carriera che lo ha portato a tenere oltre 500 concerti nelle più importanti città del mondo:New York, Washington, Londra, Parigi, Vienna, Tokyo, Montreal, Città del Messico, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo, Bruxelles,  Atene, Roma, Madrid, Barcellona, Amsterdam, Varsavia, Praga, Bratislava,  Budapest, Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, Bucarest,  Monaco di Baviera, Lubiana, ecc. Recentemente si è esibito alla Carnegie Hall di New York, nella Sala d’Oro del Musikverein di Vienna e per l’Istituto Fryderyk Chopin di Varsavia. In qualità di solista ha collaborato con prestigiose orchestre (fra le quali l’Orchestra d’Archi del Teatro alla Scala di Milano, la “Wiener Mozart Orchester”, l’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione slovena, la “London Musical Arts String Orchestra”, la “Slovak Sinfonietta”, la “Camerata Transsylvanica” di Budapest,  a “Orquesta Sinfónica de San Luis Potosí - Mexico”...), sotto la guida di Direttori di fama internazionale. Ha registrato per numerose emittenti radiofoniche e televisive di tutto il mondo ed ha inciso diversi CD per varie case discografiche europee.

Elvira Foti, nata a Milazzo, ha intrapreso fin da giovanissima lo studio del pianoforte, dimostrando un grande talento musicale, tanto da esibirsi in pubblico già all’età di sette anni. Ha proseguito gli studi musicali, conseguendo brillantemente il diploma di pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina, sotto la guida del maestro Roberto Bianco. Si è perfezionata all’Accademia Musicale Pescarese con il maestro Michele Marvulli ed ha frequentato un corso di analisi e di interpretazione musicale sui concerti per strumento solista e orchestra tenuto dal maestro Eliodoro Sollima. Vincitrice di diversi premi in concorsi pianistici nazionali, svolge da parecchi anni un’intensa attività concertistica,  invitata da importanti associazioni musicali. Ha tenuto oltre 200 concerti in tutta Italia ed all’estero,  suonando negli Stati Uniti (dove,  fra l’altro,  si è esibita alla Carnegie Hall di New York), in Canada, Giappone, Brasile, Argentina, Messico, Germania, Austria,  Inghilterra,  Francia,  Spagna, Portogallo Svezia, Belgio, Lussemburgo, Polonia, Romania, Bulgaria, Repubblica Ceca, Slovacchia.…Le sue esibizioni, da solista, in duo pianistico e con l’orchestra, hanno sempre riscosso lusinghieri consensi di pubblico e di critica. Titolare di cattedra di Educazione Musicale, svolge anche attività di musicologa e di critico musicale. Ha inciso per le case discografiche MMS Digital di Monaco di Baviera, REC Digital e Vermeer Digital.